Il Decreto Rilancio del 19 maggio 2020 (dl n. 34/2020) ha apportato una serie di importanti modifiche rispetto al Decreto Cura Italia e al Decreto Liquidità. Tra queste l’aumento del bonus per l’acquisto di DPI (dispositivi di protezione individuale) pari ora al 60%, con un limite massimo di 60.000 euro per ciascun beneficiario.

CHI PUO’ BENEFICIARE DEL BONUS

Beneficiari del bonus sanificazione saranno i soggetti esercenti arti e professioni, gli enti non commerciali, compresi gli enti del Terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti.

I DPI CHE LA FRAM PUO’ REALIZZARE PER VOI

Tra i dispositivi di protezione individuale il cui acquisto dà diritto al credito d’imposta, in Fotolito FRAM possiamo realizzare e personalizzare:

  • VISIERE PROTETTIVE
  • BOLLI “ASPETTA QUI” DA PAVIMENTO
  • STRISCE “RISPETTA LA DISTANZA DI SICUREZZA” DA PAVIMENTO
  • CARTELLI E VETROFANIE CON ISTRUZIONI ALLA CLIENTELA
  • ROLL-UP E PANNELLI CON ISTRUZIONI ALLA CLIENTELA
  • SCHERMI PARAFIATO GREEN O IN PLEXIGLAS
  • COLONNE PORTA GEL IGIENIZZANTI / GUANTI
  • SOLUZIONI DA BANCO PORTA GEL IGIENIZZANTI / GUANTI

(clicca qui per richiedere informazioni e preventivi)

COME RICHIEDERE IL BONUS

Il credito d’imposta è utilizzabile nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta di sostenimento della spesa ovvero in compensazione, ai sensi dell’articolo 17 D.Lgs. 241/1997. Non si applicano i limiti di compensazione di cui all’articolo 1, comma 53, L. 244/2007 e di cui all’articolo 34 L. 388/2000. Il credito d’imposta non concorre alla formazione del reddito ai fini delle imposte sui redditi e del valore della produzione ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive. L’individuazione dei criteri e delle modalità per l’applicazione e la fruizione del credito d’imposta è demandata ad un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate.